Attualità

I 10 miti popolari finalmente spiegati

Miti, leggende metropolitane, luoghi comuni e credenze popolari. Tutti fenomeni ormai smentiti dalla ricerca scientifica, ma che spesso rimangono radicati nella cultura popolare.

Andiamo a vederli insieme:

10) Dolci e bevande zuccherate rendono iperattivi i bambini

Lo zucchero rende iperattivi? Falso! Questa radicata convinzione nasce dalle snervanti esperienze di genitori, reduci da merende e feste di compleanno “a base di zucchero”… Ma la colpa non è di questo ingrediente, ma della naturale vitalità dei bambini che stanno a contatto tra di loro!

78455071

Tutto questo è stato provato dai ricercatori di medicina dell’Università dell’Indiana, i quali hanno esaminato ben dodici studi scientifici su tale argomento. Da tali studi non è emersa nessuna differenza di comportamento tra i bambini con una dieta ricca di zuccheri e quelli che invece non ne fanno quasi uso.

9) Il forno a microonde è cancerogeno, e dal punto di vista nutrizionale altera gli alimenti.

Entrambe queste affermazioni sono assolutamente false. In quanto alla pericolosità delle onde elettromagnetiche, è vero che se sottoposti a esposizioni intense e prolungate possono avere effetti cancerogeni, ma non nel caso di questo elettrodomestico. Infatti le radiazioni sono talmente di lieve entità (e le fuoriuscite pressoché nulle) che può essere considerato più pericoloso l’utilizzo di un normale cellulare.

microwave-oven

 

Anche dal punto di vista strettamente alimentare non ci sono problemi per la salute. Non ci sono particolare differenze con la cottura tradizionale, anzi la cottura a microonde danneggia meno la stabilità di certi tipi di vitamine (C e B).

8) Buttare una moneta da un grattacielo può uccidere chi passa sotto 

Lanciare dall’alto oggetti pesanti può causare gravi danni, in quanto la forza di gravità che li attrae ne fa aumentare esponenzialmente la velocità. Ma una moneta non ha abbastanza massa, e non potrà mai raggiungere una velocità tale da uccidere qualcuno.

129668295317112580483801197_204Penny_Drop
7) “Scrocchiare” le dita fa venire l’artrosi

Anche questo è un vecchio mito privo di fondamento. Il rumore che proviene dallo “scrocchio” è causato dalla liberazione delle bollicine di gas delle articolazioni le quali non hanno nessuna correlazione con l’artrite e altri problemi alle articolazioni.

scrocchiareledita

 

Il peggio che può capitare è una leggera perdita della capacità di presa delle dita, mentre però vi è anche un leggero allungamento di quest’ultime.

6) Usiamo solamente il 10% del nostro cervello

Quante volte avete sentito questa affermazione? Per poi fantasticare su chissà quali poteri e abilità potremmo avere se capaci di utilizzare quel 90% rimanente? In realtà è un’altro mito da sfatare, infatti l’essere umano utilizza tutto la sua massa cerebrale, senza lasciare aree del cervello inutilizzate.

Schermata 2014-11-04 alle 17.16.53

In questa leggenda metropolitana c’è un leggero fondo di verità…Infatti non abbiamo ancora scoperto limiti allo sviluppo del cervello umano e questo vuol dire che può crescere ed evolversi praticamente all’infinito. (ovviamente in un arco temporale ampissimo)

5) Il tasso di suicidi aumenta durante le festività natalizie

Nessuno studio ha mai dimostrato questa teoria, anzi è stata riscontrata una tendenza opposta. Infatti con l’avvento del forte caldo è stato notato un significativo aumento dei tentativi di suicidio. Sembrerebbe esserci quindi, una relazione tra caldo e violenza auto-inflitta

suicide-663x385

 

Ovviamente non è il caldo la causa diretta, ma una serie di fattori che scaturiscono da esso. In estate c’è una minore sorveglianza dei pazienti psichiatrici, mentre aumenta il consumo di alcool in generale. Dal punto di vista fisico invece, il troppo caldo può interferire con la serotonina (l’ormone della felicità), e insieme alla disidratazione comporta uno stress fisico che può rappresentare un pericolo in più per chi è già instabile mentalmente.

4) La luna piena influenza il nostro umore 

Nella tradizione popolare “Avere la luna storta” significa essere di cattivo umore, facilmente irritabile… Questo modo di dire però non trova nessun riscontro scientifico, ed è quindi da considerarsi falso.

full-moon

Infatti, non solo “nessuno studio scientifico è mai riuscito a mettere in relazione le fasi lunari con i disturbi psichiatrici”  (Raison et al., 1999; McLay et al., 2006), ma vi sono state anche ulteriori conferme da uno studio di ricercatori canadesi di psicologia dell’Université de Laval.

Nonostante tutto, la credenza dell’influenza lunare sulla psiche dell’uomo rimane molto diffusa.

3) Lo “spuntino” di mezzanotte rende sovrappeso

Certo, mangiare di notte non è consigliato in nessuna dieta dimagrante e non aiuta di sicuro a bruciare calorie, ma questo non deve farci pensare che ci sia una relazione tra mangiare tardi la sera e l’obesità.

Schermata 2014-11-05 alle 10.33.19

Infatti, ingrassare è causato dalla assunzione di più calorie rispetto al fabbisogno personale e rispetto al metabolismo di ognuno di noi, indipendentemente dall’ora in cui mangiamo.

2) Un fulmine non colpisce mai due volte nello stesso punto

Nasce da un proverbio popolare, che vuole esprimere il concetto che le cose brutte accadono solo una volta. Ovviamente nella realtà non è così…

Schermata 2014-11-05 alle 10.51.05

 

Infatti non esiste nessuna legge fisica che impedisce ai fulmini di colpire più volte lo stesso bersaglio…Il parafulmine ne è la chiara prova.

1) Ci vogliono sette anni per digerire la gomma da masticare 

Un’altra leggenda metropolitana senza nessun fondamento scientifico. Specialmente negli ultimi anni, il progresso tecnologico ha permesso di creare Chewing-Gum estremamente digeribili. Dopo poche ore dalla ingestione infatti esso percorre il nostro intestino e viene evacuato senza problemi.Schermata 2014-11-05 alle 11.10.18

 

Pagina 1 di 1

You Might Also Like